CALL 2019

CALL Olé – Oltre l’editoria 3

REBUS

(you find English version at the bottom of the page)
Abbiamo mai letto un’immagine? Ci siamo mai sorprese quando ciò che vedevamo comunicava qualcos’altro rispetto alla sua forma? 
Siamo giornalmente circondati da un linguaggio mediatico violento, in cui spesso forma e contenuto collassano su loro stessi smascherando la vacuità di entrambi. 
Di fronte a messaggi che si limitano al botta e risposta e alla riduzione della complessità in un “pro” e “contro”, sentiamo di essere altro, vogliamo dire altro e sappiamo farlo in un altro modo.
In questi anni abbiamo dato spazio alle autoproduzioni per parlare di sé, ma crediamo fortemente che siano il mezzo con cui é possibile far circolare un messaggio, un’idea, un’azione dal basso.
Lo strumento é motore di azioni multiple. Scateniamole!
In un mondo che costringe alla binarietà del pensiero e alla semplicistica scelta tra “opzione 1” e “opzione 2”, la nostra risposta é OLÉ 3: verso modi terzi di comunicare. 
Come raccontare la realtà quando la sua interpretazione è dominata da un linguaggio superficiale, vittima di semplificazioni e banalità?
Vogliamo provare a farlo insieme, attraverso un linguaggio laterale tutto da indagare, tra il gioco e l’enigma, la parola e l’immagine.
Non basta leggere un messaggio per averlo compreso, non bastano le parole per comunicare.
Questo è REBUS, e ciò che diciamo è nascosto in un disegno che può sembrare tutt’altro!
__________

Informazioni pratiche

La partecipazione con o senza stand è gratuita, non è richiesto alcun contributo economico e nessuna percentuale o altro su eventuali incassi.

Il festival si terrà nello spazio sociale autogestito XM24, via Fioravanti 24 – Bologna, nei giorni 24-25-26 maggio 2019.

Venerdì 24 dalle 17:00 alle 2:00;
sabato 25 dalle 14:00 alle 1:00;
domenica 26 dalle 12:00 alle 19:00.

Orari di chiusura flessibili per espositori, liberi di restare o di smontare prima.
Come ogni anno la call di Olé è aperta e non selettiva, ci permettiamo di fare una scelta solo per esporre autoproduzioni che restino nell’ambito del festival (quindi stampa, illustrazione, editoria, zines…).
Per aiutarci nell’organizzazione, vi chiediamo di dare l’adesione ENTRO L’8 MAGGIO inviando una mail a xmole@esiliati.org con:
nome singolo/collettivo – e-mail – cell (facoltativo) – sito / blog/ file (qualcosa che ci faccia capire ciò che sarà il tuo banchetto, max 20MB) – breve presentazione (max.500 battute).

Di cosa hai bisogno per il tuo banchetto? Siamo uno spazio autogestito, autogestiamoci insieme! A Xm c’è illuminazione anche la sera, ma se necessiti di lampade e prolunghe è meglio portarle con te. Se puoi anche portare un tuo tavolino ti chiediamo di specificarlo nella mail.

Quest’anno vorremmo dare maggiore spazio anche all’editoria in un area dedicata esclusivamente ad essa, pertanto se sei un’editrice/editore non esitare a contattarci!
// — English versin — \\
CALL Olé – Oltre l’editoria 3

REBUS

 

Have we ever read an image? Have we ever been surprised when what we saw communicated something else with respect to its form? We are daily surrounded by a violent media language, in which often form and content collapse on themselves exposing the emptiness of both. Faced with messages that are limited to the question and answer and the reduction of complexity in a “pro” and “against”, we feel we are something else, we want to say more and we know how to do it in another way. In these years we have given space to self-productions to talk about oneself, but we strongly believe that they are the means by which it is possible to circulate a message, an idea, an action from the bottom. The tool is the engine of multiple actions. In a world that forces the binary nature of thought and the simplistic choice between “option 1” and “option 2”, our answer is OLÉ 3: towards third ways of communicating. How to tell reality when its interpretation is dominated by a superficial language, victim of simplifications and banalities? We want to try to do it together, through a lateral language to be investigated, between the game and the enigma, the word and the image. It is not enough to read a message to have it understood, words are not enough to communicate.
This is REBUS, and what we say is hidden in a design that may seem far from it! __________
Practical information

Participation with or without stands is free, no financial contribution is required and no percentage or other on any receipts.
The festival will be held in the self-managed social space XM24, via Fioravanti 24 – Bologna, on days 24-25-26 May 2019
Friday 24 from 17:00 to 02:00,
Saturday 25 from 14:00 to 1:00,
Sunday 26 from 12:00 to 19:00.
Flexible closing times for exhibitors, free to stay or disassemble before. year the call of Olé is open and non-selective, we allow ourselves to make a choice only to exhibit self-productions that remain within the festival (so press, illustration, publishing, zines …).

To help us with the organization, we ask you to sign up WITHIN May 8th by sending an email to xmole@oziosi.org with: single / collective name – e-mail – cell (optional) – site / blog / file (something let us know what your banquet will be, max 20MB) – short presentation (max.500 characters). What do you need for your banquet? We are a self-managed space, let’s manage together! At Xm there is lighting even in the evening, but if you need lamps and extensions it is better to take them with you. If you can also bring your own table we ask you to specify it in the mail. This year we would like to give more space also to publishing in an area dedicated exclusively to it, so if you are an editor / publisher do not hesitate to contact us!

For more information, requests or any other proposals, contact us at
Locandina: ANNACRO
…………………….
Per maggiori informazioni, richieste o altre eventuali proposte, contattateci a xmole@oziosi.org
Locandina: ANNACRO

Cosa è OLÉ FESTIVAL

OLÉ – Oltre l’editoria

Dal 24 al 26 maggio 2019 a Bologna avrà luogo il festival OLÉ – Oltre l’editoria.

 

Il festival sarà anche quest’anno una tre giorni di auto produzioni, editoria indipendente, workshop, mostre, incontri e musica.

Vogliamo proporre un punto d’incontro e di dibattito tra lettori, editori, autori, infoshops e centri di documentazione all’interno del quale il libro venga considerato non solo come una merce, bensì un mezzo per entrare nelle contraddizioni del tempo che stiamo vivendo. Perché il libro, la fanzine, il documentario sono il pretesto per affrontare nuove narrazioni politiche ed esistenziali.
OLÉ sarà un’occasione per condividere reti ed esperienze, competenze e passioni. Idee, visioni e progetti troveranno in questo spazio libero e di autogestione un’incubatrice, un terreno fertile in cui piantare semi che crescano liberi dalle oppressioni del mercato e della mercificazione.

Il tutto accadrà nello spazio sociale autogestito Xm24, un luogo di cultura, di ascolto, di scambio, di confronto e crescita, un posto dove si fa cultura dal basso. Xm24 sta subendo un attacco da parte di giunta e media locali che lo vogliono sgomberare. La cultura non è mai neutra, la cultura è l’antidoto – forse il più potente e affilato – contro i germi malati del potere, della sopraffazione, della speculazione economica e dell’ignoranza. Per questo la cultura fa paura, soprattutto quando nasce dal basso.

Questo è il contesto di OLÉ

footer 2018

Olé talks about: DIY, graphic culture and indipendent publishing. Since our culture is free, displaced and dynamic, Olé hate: fascism, racism and sexism. Join us!